Mostra fotografica my EYE-phone

L’autore Fabio De Vincentiis, con la mostra in questione, composta esclusivamente di fotografie scattate ed editate con iPhone, senza alcun intervento di Photoshop, si propone di dire la sua sulla diatriba inerente a quale sia la fotografia di serie A, se quella analogica o quella digitale e tenta di dimostrare che, al di là del medium utilizzato, cioè che conta per ottenere una buona foto sta dietro il mezzo, cioè l’occhio di chi la compone.

Perchè quindi scegliere un cellulare come mezzo per fermare l’attimo fotografico? Perchè è uno strumento che è con noi in ogni momento e ci permette di non perdere un frammento di vita solo perchè non abbiamo una “vera” macchina fotografica con noi.

Inoltre l’iPhone permette di editare le foto appena scattate tramite le centinaia di applicazioni fotografiche disponibili e di metterle on-line e renderle accessibili al mondo in pochi attimi. Nasce così l’iPhoneography un nuovo movimento fotografico costituito da artisti che decidono di utilizzare l’iPhone come proprio strumento fotografico preferito, anche se non l’unico. L’iPhoneography nasce su Internet, ma non ne è schiavo; infatti nel corso del 2010 l’autore ha partecipato ad una serie di mostre dedicate a questa forma d’arte tenutesi a Berlino, Oakland e Berkeley in California, Philadelphia, Milano ed altre. Da queste iniziative nasce la voglia di presentare queste opere ai suoi concittadini, proprio nel cuore della città presso il Cantiere Maggese, e nella forma che la fotografia di serie A merita; stampate su carta.

dal 19 novembre al 02 dicembre 2010 Via Cava 90 Città Vecchia Largo San Gaetano Cantiere Maggese Taranto Info: 388 1198621

(Letture totali 10 , Letture giornaliere 1 )